La yurta nel bosco

Libere attività nel bosco per bambini dai 4 ai 12 anni: arte, teatro, laboratori per restare connessi alla natura e a se stessi.

Perché giocare all'aperto?

alt Più approfondisco la questione è più trovo fonti, studi e ricerche che all'unanimità dichiarano la stessa cosa: i bambini che giocano tutti i giorni all'aria aperta hanno uno sviluppo fisico e cognitivo più equilibrato.

Lo dichiarano i ricercatori del World Cancer Research Fund dell'Università di Bristol nella loro campagna di sensibilizzazione “Move More Challenge”, lo sottolinea uno studio sulla miopia in età pediatrica divulgata da Matteo Piovella, presidente della Società Oftalmologica italiana, così come una ricerca pubblicata da pochi giorni dall'American Academy of Pediatrics: i bambini tra i 7 e i 9 anni che giocano fuori per almeno 70 minuti al giorno, hanno migliori abilità di pensiero e capacità motorie rispetto ai bimbi che non hanno questo stile di vita.

La natura è come un medicina, la “Vitamina N” di Richard Louv da assumere ogni giorno per permettere al nostro corpo e alla nostra mente di rimettersi in contatto con il mondo nel quale viviamo e ritrovare equilibrio dopo gli impegni e gli stress quotidiani.

Non un'attività saltuaria, ma un'abitudine, uno stile di vita. E tutti i bambini, ogni singolo bambino, hanno bisogno di natura.

Continua a leggere il post del 10 ottobre 2014 nella nostra rubrica La natura in città sul portale Milanoperibambini.it

Francesca
Francesca

Si occupa del coordinamento, dell'approfondimento pedagogico, della comunicazione e dell'organizzazione delle attività de La yurta nel bosco.

comments powered by Disqus