La yurta nel bosco

Libere attività nel bosco per bambini dai 4 ai 12 anni: arte, teatro, laboratori per restare connessi alla natura e a se stessi.

Siamo genitori colibrì? 7 consigli per ridurre l'ansia.

Ridurre l'ansia con i bambini All'accoglienza di un gruppo di bambini e genitori ad una della nostre attività nel bosco, mi sono trovata a riflettere sull'ansia e sulle paure che proviamo quando si tratta di far vivere esperienze all'aperto ai nostri bambini.

Perché la natura è meravigliosa, sappiamo che i bambini hanno una gran necessità di viverla, li vediamo felici e liberi, ma tendiamo, chi più chi meno, a iper proteggere: 800 metri di cammino e abbiamo bisogno di essere certi che abbiano crema solare, cappellino, acqua, felpa, copertina su cui eventualmente sedersi, bagno, per non parlare del "non correre", "non sudare", "non toccare"...

Appena imbocchiamo il sentiero del bosco, pensiamo, forse, che sarebbe meglio tornare indietro!

Non è un atteggiamento da condannare, né tanto meno da nascondere.

L'ansia, tutto sommato, ha uno scopo protettivo. Ma dobbiamo ragionarci su per capire da cosa dobbiamo davvero proteggere i bambini e per trovare dei modi di gestire queste ansie. I nostri figli hanno il diritto di giocare serenamente e vivere le loro esperienze all'aria aperta, da soli, in libertà e autonomia, così come abbiamo fatto noi da piccoli.

Come poter controllare o ridurre la nostra ansia?

E' di qualche tempo fa questo articolo sul blog fondato da Richard Louv che ci offre 7 pratici consigli.

1. Usciamo assieme ai nostri bambini. Se vogliamo che i nostri bambini tornino a vivere la natura e il contatto con essa, dobbiamo essere più attivi di quello che i nostri genitori sono stati con noi. Dobbiamo essere noi a prenderli e portarli a giocare e esplorare i luoghi all'aperto, dai giardini sotto casa ai parchi cittadini, alle gite nei fine settimana. Ma sempre riuscendo a rispettare i loro spazi e i loro giochi, il loro esplorare da soli.

2. Impariamo a essere "genitori colibrì". Una bellissima immagine di Michele Whitaker del blog Grass Stain Guru quella di assomigliare ad un piccolo colibrì: osservare i bambini da lontano, stando fisicamente a distanza da loro perché possano esplorare e risolvere in autonomia le piccole difficoltà che incontrano, e eventualmente intervenire nei rari momenti in cui davvero ne hanno bisogno. Il colibrì vola attorno, vicino ai propri piccoli, ma senza mai occupare il loro spazio!

3. Insegnamo ai bambini a riconoscere le situazioni pericolose e i comportamenti minacciosi. ...

Continua a leggere il post del 18 aprile 2014 nella nostra rubrica La natura in città sul portale Milanoperibambini.it

Francesca
Francesca

Si occupa del coordinamento, dell'approfondimento pedagogico, della comunicazione e dell'organizzazione delle attività de La yurta nel bosco.

comments powered by Disqus