La yurta nel bosco

Libere attività nel bosco per bambini dai 4 ai 12 anni: arte, teatro, laboratori per restare connessi alla natura e a se stessi.

Giocare e oziare sono un diritto di tutti i bambini.

alt

Il manifesto dei diritti naturali delle bambine e dei bambini, nato dal pensiero e dal lavoro di Gianfranco Zavalloni, propone come primo punto il diritto all'ozio, ozio nel senso latino del termine: tempo libero dal lavoro. Nel caso dei nostri figli è il diritto a vivere momenti di tempo non programmato da noi adulti.

Anche la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia riconosce ai bambini la necessità del diritto al riposo, al tempo libero da dedicare al gioco e l'impegno da parte degli Stati di favorire questo diritto. Giocare è un'attività che permette ai bambini di crescere in modo sano, di imparare a relazionarsi con gli altri, di capire che esistono regole, tempi e limiti da rispettare. Giocare è una necessità e un diritto di tutti i bambini. Anche di quelli con diversa abilità.

Nella grande maggioranza dei casi invece i parchi gioco, che in città sono posti privilegiati per poter scorrazzare in libertà, sono luoghi pieni di barriere architettoniche.

Fateci caso: a partire dai gradini per accedervi, a zone di sterrato, a giochi non raggiungibili e fruibili con le sedie a rotelle.

In questi ultimi anni, grazie alla determinazione e alla collaborazione di genitori, associazioni e istituzioni, qualcosa inizia a muoversi e stanno nascendo i primi parchi giochi inclusivi, luoghi di divertimento aperti a tutti i bambini, senza alcuna distinzione.

In alcuni casi sono parchi nuovi, in altri è bastato tenere a mente che il diritto al gioco è di qualunque bambino, per sostituire strutture obsolete o rotte con altre nuove, ma adatte alle necessità di tutti.

Continua a leggere il post del 16 ottobre 2014 nella nostra rubrica La natura in città sul portale Milanoperibambini.it

Francesca
Francesca

Si occupa del coordinamento, dell'approfondimento pedagogico, della comunicazione e dell'organizzazione delle attività de La yurta nel bosco.

comments powered by Disqus