La yurta nel bosco

Libere attività nel bosco per bambini dai 4 ai 12 anni: arte, teatro, laboratori per restare connessi alla natura e a se stessi.

Un cuore di semi.

alt Arriva l'inverno, le temperature anche in città, soprattutto di notte, si abbassano e il freddo inizia a essere pungente.

Nulla di straordinario, basta coprirsi un po' di più, guanti e cappello e via.

Questo invece è un momento di grande difficoltà, soprattutto se il terreno è ricoperto di neve, per tanti piccoli animali, come gli uccelli che non migrano. E' vero che molte specie sono dotate di adattamenti antigelo, come un piumaggio fitto e isolante, ma per loro le basse temperature restano comunque un pericolo. La Natura combatte il freddo principalmente aumentando la necessità di nutrirsi, ma in inverno il cibo scarseggia!

Un piccolo gesto di responsabilità e riconoscenza per i cinguettii che ci metteranno così di buon umore in primavera, è quello di offrire cibo in semplicissime mangiatoie che possiamo posizionare sui balconi, nei giardini, sui davanzali delle finestre.

Per i bambini è un'occasione di gioco, di sensibilizzazione nei confronti della natura e avranno così la possibilità di osservare da vicino pettirossi, merli, cinciallegre e tanti altri uccelli, senza arrecare loro disturbo.

La ricetta è semplice: margarina sciolta unita a semi misiti (zucca, girasole, papavero), briciole di dolci, farina per la polenta o riso spezzato, miglio o cous-cous che possiamo miscelare e poi far raffreddare negli stampi per i biscotti o spalmare sulle pigne.

Qualche immagine del nostro pomeriggio a costruire e distribuire mangiatoie nel bosco, è qui

Continua a leggere il post nella nostra rubrica La natura in città sul portale Milanoperibambini.it

Francesca
Francesca

Si occupa del coordinamento, dell'approfondimento pedagogico, della comunicazione e dell'organizzazione delle attività de La yurta nel bosco.

comments powered by Disqus